Panorama TV

La madre, dal libro di Grazia Deledda al cinema - Video in anteprima

Opera prima di Angelo Maresca, sarà nelle sale il 10 luglio. Con Carmen Maura e Stefano Dionisi

Liberamente ispirato all'omonimo romanzo breve di Grazia Deledda, La madre è l'opera prima di Angelo Maresca, già attore di teatro, cinema e tv.

La storia del libro viene trasposta dal primo Novecento ai giorni nostri, dando maggiore enfasi alle tensioni erotiche. Arriverà in sala il 10 luglio.

Nel cast Carmen Maura, l'attrice spagnola di riferimento di Pedro Almodóvar, Stefano Dionisi, il protagonista di Farinelli - Voce regina (1995), Luigi Maria Burruano, zio dell'attore Luigi Lo Cascio con cui ha girato I cento passi, e Laura Baldi, al suo esordio cinematografico.


Dionisi è Paolo, giovane sacerdote di un moderno quartiere romano, devoto al suo ruolo di parroco, senza nessuna concessione a se stesso. Sua madre Maddalena (Maura), donna di estrazione popolare, è onnipresente nella sua vita in maniera possessiva, protettiva e morbosa. Assiste il figlio, lo consiglia, lo protegge costantemente da tutto quello che lei ritiene il male. Nella vita di Paolo arriva Agnese (Baldi), bellissima donna di cui si innamora perdutamente. Agli occhi della madre una tentazione distruttrice e maligna, che va allontanata al più presto dal figlio. Paolo alterna momenti di fede e abnegazione, in cui ricorda il perché della sua scelta di fede, ad altri in cui si lascia andare e rinnega tutto in nome dell'amore e dell'attrazione carnale. Maddalena vive sulla sua pelle i tormenti del figlio e sempre più spesso i fantasmi del passato giungono a visitarla e ossessionarla. Agnese è avvenente e innamorata, e offre a Paolo la possibilità di una nuova vita. Un triangolo di passioni e spasimi.


"Le atmosfere e le suggestioni rarefatte della Deledda, ambientate nella Sardegna dei primi del Novecento, mi hanno ispirato a cambiare l’ambientazione della storia, portandola ai giorni nostri in un luogo completamente metafisico", ha detto Maresca, che ha girato nell'Eur di Roma e nel Palazzo della Civiltà Italiana (il cosiddetto Colosseo Quadrato). "Ho ritenuto che una storia avvenuta nel lontano 1920, potesse essere più interessante collocarla in un futuro più prossimo ma non ben definito, vista la attulità della tematica di cui parla la vicenda, ossia il dilemma del confine tra il bene e il male, nel senso profondamente cristiano. Qual è l’amore puro, quello spirituale o quello della carne? Questi sono i due grossi interrogativi che sembrano inquietare i personaggi della storia, ma forse anche tutti noi".

In questo video in esclusiva un estratto de La madre.

AUTORE: admin_wp

I PIU VISTI