Cinema

ADHD - Rush Hour, il documentario sui bambini iperattivi - Video in anteprima

In un viaggio tra Europa e Stati Uniti, Stella Savino dà corpo al contrastante dibattito scientifico sulla sindrome da deficit d'attenzione e iperattività, alternando le voci dei protagonisti e dei loro genitori. Dal 26 giugno al cinema

Poche settimane fa ha conquistato il Premio della Giuria del Festival di Cannes Mommy dell'enfant prodige canadese Xavier Dolan, un film su un ragazzo affetto da ADHD. 

Ora arriva nelle sale italiane, dal 26 giugnoADHD – Rush hour, primo lungometraggio della cineasta napoletana Stella Savino che racconta come oggi nel mondo viene diagnosticata e curata l'ADHD, ovvero la sindrome da deficit di attenzione e iperattività. La comunità scientifica dibatte e si divide da più di cinquant'anni su cosa sia l'ADHD veramente. E spesso, come dimostra il documentario, la diagnosi dipende esclusivamente dal medico che si incontra lungo la strada.

 

I vostri figli non stanno mai fermi, giocherellano con le mani e con i piedi, non riescono a stare seduti sulle loro sedie, corrono, si arrampicano, quando gli si parla sembrano non ascoltare, sono distratti, parlano troppo, hanno difficoltà ad aspettare il proprio turno, interrompono o si intromettono nelle comunicazioni con gli altri...? Forse un giorno qualcuno vi dirà che vostro figlio soffre di ADHD, una anormalità neuro-chimica geneticamente determinata. A seconda del Paese in cui si vive, Stati Uniti, Germania, Francia o Italia, sarà offerta come soluzione, con minore o maggiore facilità, una pasticca contenente metilfenidato o atomoxetina. Ma sono diverse le critiche mosse sull'uso eccessivo di tali medicinali...

In un viaggio tra Europa e America, tra laboratori di genetica e di Brain Imaging, aule universitarie e scuole elementari, Stella Savino dà corpo al dibattito scientifico, che si intreccia e si alterna alle voci dei protagonisti, bambini e adolescenti, e dei loro genitori. 

 

In questo video in esclusiva un estratto di ADHD – Rush hour.

I PIU VISTI