Cinema

Ciao Italia, il documentario sugli italiani a Berlino - Video

Negli ultimi anni la capitale tedesca è stata vista come la panacea di tutti i mali. Barbara Bernardi e Fausto Caviglia indagano su questo fenomeno migratorio

A Berlino! A Berlino!
La capitale europea preferita per le speranze italiane ormai è Berlino. E Barbara Bernardi e Fausto Caviglia hanno voluto scavare, documentare, sentire, farsi strumento d’indagine di questa nuova migrazione con il documentario Ciao Italia , che rientra nel programma delle proiezioni Mercoledì doc : il mercoledì, infatti, il cinema Palestrina di Milano e l'Aquila di Roma danno spazio fisso a documentari d'autore.

Per la visione di questo spaccato di Belpaese in Germania si deve segnare sull'agenda mercoledì 30 gennaio. Panorama.it intanto ne dà un estratto video.


Negli ultimi anni la capitale tedesca è stata vista come la panacea di tutti i mali, il mitico nirvana dove ri-iniziare la vita era come un gioco possibile a tutti. Berlino ovvero il sogno che si fa realtà. Berlino, dove la vita non costa nulla; dove le case se non le regalano quasi; dove i servizi sono una cosa inconcepibile qui da noi; dove la burocrazia è per finta; dove trasporti, istruzione, svago, teatri e chi più ne ha ne metta, sono alla portata di tutti con un livello d’eccellenza straordinario che sa unire la meticolosità e la precisione teutoniche con la creatività e l’improvvisazione dei nuovi abitanti.

Di fronte a un fenomeno di tale portata è lecito porsi qualche cosa di più di qualche semplice domanda o fare un servizio televisivo più che altro versato alla curiosità.

Bernardi e Caviglia, videocamera in spalla, hanno cercato e documentato, descrivendo una realtà ben lontana da quanto ci hanno raccontato altri e con altre forme.

I PIU VISTI