Cinema

Cose nostre - Malavita, la commedia dark di Luc Besson - Nuovo trailer

Robert De Niro è un boss mafioso sotto protezione, Michelle Pfeiffer la degna mogliettina.Dal 17 ottobre al cinema

Dopo essere stato totalmente avvinto dal mondo fantastico di Arthur e il popolo dei Minimei (con una serie di libri fantasy e relativi cartoon) e dopo aver dedicato un biopic alla leader pacifista birmana Aung San Suu Kyi con The Lady, Luc Besson torna dietro la macchina da presa, insolitamente con una commedia. Ovviamente commedia dark. Ecco Cose nostre - Malavita, ispirata al libro del francese Tonino Benacquista (edito in Italia da Ponte alle Grazie) e dal 17 ottobre nelle sale italiane. Ad animarla un super cast a stelle e strisce. 

Panorama.it presenta qui in esclusiva il nuovo trailer italiano

 

Robert De Niro è Giovanni Manzoni, un boss italoamericano che dopo aver collaborato con la giustizia e denunciato i vecchi compari mafiosi è costretto a trasferirsi con la sua famiglia in una tranquilla cittadina della Normandia, sotto tutela del Programma di Protezione Testimoni. Malgrado l'agente Stansfield (Tommy Lee Jones) profonda enormi sforzi per tenerli in riga, Fred Blake (questo il nome sotto copertura di De Niro), sua moglie Maggie (Michelle Pfeiffer) e i loro figli Belle (Dianna Agron) e Warren (John D'Leo), non riescono ad abbandonare le vecchie abitudini alquanto violente ed estreme e continuano a gestire i problemi \"a modo loro\".

 

Sceneggiato e prodotto dallo stesso Besson, come produttore esecutivo c'è anche Martin Scorsese. 

\"Sono un grande, grandissimo fan di Scorsese, Coppola e gli altri\" ha detto Besson. \"Sono cresciuto con Il Padrino, Scarface e Quei bravi ragazzi. Quando abbiamo pensato per la prima volta a Robert De Niro, abbiamo invitato anche Martin Scorsese, perché in parte il film è anche un tributo a lui. Lo citiamo anche nel film. Quindi gli abbiamo mandato lo script, lui l'ha letto e ha riso così tanto, che ci ha detto: 'Sì, assolutamente, accetto, accetto, accetto!'. Incredibile, è stato davvero bellissimo. Un vero onore lavorare al fianco di Martin\".

I PIU VISTI