Cinema

Drift - Cavalca l'onda, Myles Pollard e il surf - Video

L'attore australiano, protagonista del film su cavalloni e business, ci racconta il suo personaggio, innovatore che ha trasformato lo sport acquatico per pochi nell'industria affascinante che conosciamo oggi

La costa occidentale dell'Australia è un ambiente leggendario per i surfisti, costantemente battuto dai cavalloni più alti del mondo. Ci vuole una buona dose di spericolatezza e di talento per sfidarli. 

Proprio tra queste onde incredibili, ruggenti e sinuose, si ambienta il film estivo per eccellenza, Drift - Cavalca l'onda, che dall'8 agosto arriverà in sala. Due fratelli, un sogno, zero regole, una storia vera. 

 

Diretto da Morgan O'Neill e Ben Nott, il lungometraggio racconta le vicende di due fratelli australiani, Andy e Jimmy Kelly, che negli anni '70 hanno dato vita alla moderna industria del surf. Andy è interpretato da Myles Pollard, attore australiano conosciuto per il ruolo di Nick Ryan nella serie tv McLeod's Daughters. Il ribelle fratello Jimmy, prodigio della tavola, è Xavier Samuel, australiano portato alla ribalta dal personaggio di Riley Biers in The Twilight Saga: Eclipse.

Con l'aiuto della madre sarta Kat (Robyn Malcolm) i due lanciano la moda delle mute su misura e di nuove tavole da surf più corte. Accolti con curiosità e favore tra i surfisti locali, il business e le idee progressiste dei fratelli entrano però in contrasto con la città conservatrice, aprendo una faida violenta.

Ad aiutare i due fratelli ci sono l'itinerante fotografo hippy surfista JB (mister Avatar  Sam Worthington) e la sua compagna hawaiana Lani (Lesley-Ann Brandt), arrivati in zona con il loro variopinto van. 

La voglia di farcela li porterà a trasformare il surf da sport patinato per pochi nell'industria moderna che oggi conosciamo e che affascina i giovani di tutto il mondo.

In questo video esclusivo Myles Pollard, che è anche co-produttore della pellicola, ci racconta il suo personaggio. 

 

Le principali riprese di Drift sono state effettuate nell'arco di sei settimane tra agosto e settembre 2011 nella selvaggia della costa sud-ovest dell'Australia occidentale, una delle più rinomate destinazioni mondiali per i surfisti. Il film è ambientato in alcune località memorabili come Cape Naturaliste, Cape Leeuwin, Margaret River, Augusta, Gracetown e Nannup. Molte delle scene di surf sono state girate al Surfer's Point di Margaret River, nota località per le sue numerose zone che vantano le onde più alte e pericolose mai cavalcate, come la famosa \"Cow Bombie\". Altre scene di surf, che seguono la ripresa principale, sono state effettuate in Indonesia, inclusa Bali.

I PIU VISTI