Cinema

Elles, la prostituzione studentesca indagata da Juliette Binoche - Video in anteprima

La regista Malgoska Szumowska esplora il mestiere più antico del mondo dal punto di vista femminile

Il mestiere più antico del mondo ha nuove sfumature nel terzo millennio. In Francia ogni anno 40.000 studenti si prostituiscono per pagarsi gli studi. Malgoska Szumowska, interessante regista polacca, sbircia in questa realtà nel suo film Elles (dal 28 settembre al cinema), di cui vi proponiamo un estratto video in esclusiva.

Per farlo si avvale di una Juliette Binoche sempre avvenente nei suoi 48 anni nei panni di una giornalista la cui inchiesta si addentra nel mondo della prostituzione studentesca. Belle, ventenni e soprattutto felici (forse) del loro lavoretto per pagarsi gli studi e per permettersi uno stile di vita di agiatezze, sono le due ragazze intervistate dalla Binoche.

Alicja (Joanna Kulig) e Charlotte (Anaïs Demoustier) sono molto orgogliose di praticare il loro mestiere e raggianti per l'indipendenza economica che ne ricavano. Gli incontri tra Ann e le due prostitute sono profondi e destabilizzanti tanto da indurla a mettere in discussione profondamente le sue certezze e a riscoprire la sua femminilità.


\"È un dato di fatto che alcune giovani ragazze ricorrano alla prostituzione per finanziare i loro studi. L’argomento viene trattato dai media sia con disapprovazione morale che con curiosità voyeristica. Le riviste che propongono donne come oggetti sessuali associati a beni di consumo, infatti, pullulano di articoli moralizzanti ma carichi di curiosità verso le donne che usano il sesso come strumento per ottenere beni materiali, per pagarsi gli studi o per avvalersi di un riscatto sociale\". ha detto la regista. \"Volevamo trattare l’argomento della prostituzione studentesca dal punto di vista femminile. Una giornalista, una donna che gode di una condizione sociale invidiabile, che interroga due studentesse. Due ragazze, che per finanziare i propri studi e per salire i gradini della scala sociale, si prostituiscono. I clienti di queste ragazze sono spesso i mariti annoiati di queste donne. L’inchiesta cambierà completamente il punto di vista e i desideri della giornalista. Volevamo esplorare questi desideri da entrambi i lati, senza giudicarli\".

I PIU VISTI