Cinema

Italian movies: i nuovi italiani in azione, in un film - Video in anteprima

Il 4 luglio arriva al cinema l'opera prima di Matteo Pellegrini, commedia su una società in evoluzione e multietnica, fervente di idee

Multiculturale e multietnica, la nuova Italia di questo millennio è la protagonista di Italian movies, primo lungometraggio di Matteo Pellegrini, milanese già autore di vari corti, di spot e di videoclip per Tiziano Ferro, Nek, Renato Zero e Laura Pausini.

Girato a Torino, prodotto da Indiana Production in collaborazione con Extrabanca e Eagle Pictures, che ne è anche distributore, il film sceglie i toni della commedia per raccontare di una società in evoluzione, dei suoi conflitti e della diffidenza che la anima, cogliendo però l'occasione per mostrare anche la vita e le abitudini di persone venute da mondi tanto diversi.

Arriverà al cinema il 4 luglio. Ve ne presentiamo un estratto video in esclusiva

 

Aleksey Guskov (il direttore d'orchestra del superbo Il Concerto di Radu Mihaileanu), Michele Venitucci (Tutto l'amore che c'è, Il seme della discordia) e Anita Kravos (l'artista concettuale che dà le capocciate contro il muro ne La grande bellezza , già interprete principale di Come l'ombra ) sono tra i protagonisti di questa storia di lavoratori precari accomunati dal desiderio di un futuro migliore. 

Di notte, negli studi di un'emittente tv, otto immigrati lavorano alle pulizie quando trovano aperta la porta del deposito delle telecamere. Uno di loro, Dilip (Neil D'Souza), ha un'idea: prendere una telecamera per girare il film di nozze di un amico. In breve questa diventa una vera e propria attività parallela, che cambierà le loro quotidianità. E dopo le tante cerimonie, una nuova idea: utilizzare i teatri per registrare messaggi della gente comune. Di giorno la fiction e di notte la realtà degli invisibili.

Nel cast anche \"l'amichevole partecipazione\" di Filippo Timi.

 

\"Il contrasto tra una società occidentale immobile ed interessata solo al profitto, come la telenovela Tormenti, ed una popolazione che vive di notte, fatta d'immigrati disposti a rischiare tutto per qualcosa in cui credono, capaci di animare ogni luogo con la loro realtà imprevedibile e vitale\" spiegano le note di regia. \"Il film vuole divertire ma anche portare il pubblico ad emozionarsi e a riflettere sui valori dell'amicizia e dell'aiuto reciproco. Solo uniti i protagonisti trovano lo stimolo per cominciare l’avventura che, sempre e solo insieme, riescono a portare avanti superando tutti gli ostacoli\".

 Segui @simosant_

I PIU VISTI