Cinema

Ken Loach: La sinistra italiana? Meglio Syriza e Podemos

Ken Loach a Roma per presentare "Io, Daniel Blake" parla della sinistra europea e di quella italiana

Il regista a Roma per presentare "Io, Daniel Blake"


Ken Loach sbarca in Italia fresco di Palma d'Oro a Cannes, con il suo Daniel Blake, applauditissimo da critica e pubblico e probabilmente tra i suoi migliori film in carriera. Il Daniel raccontato da Ken Loach è un carpentiere di Newcastle che dopo un infarto rimane impantanato in un gioco burocratico che gli impedisce di ottenere i sussidi di cui avrebbe bisogno.

"E' un personaggio di fantasia", spiega Ken Loach, "ma si ispira a tantissime delle storie che abbiamo raccolto in giro per l'Inghilterra". Ken Loach ha girato la Gran Bretagna per mesi ascoltando storie di lavoratori costretti a sopravvivere grazie alla Banca del Cibo che solo l'anno scorso in Inghilterra ha donato oltre un milione di pasti.

Con Ken Loach, impegnato regista da anni vicino ai temi della sinistra radicale, abbiamo parlato anche di politica e dei leader socialisti europei per capire se, secondo lui, siano in grado di cambiare le cose e la vita di persone come Daniel. "Bisogna cambiare l'equilibrio tra capitale e lavoro", spiega aggiungendo che all'Europa serve una nuova generazione di leader. L'intervista è stata realizzata da Andrea Battistuzzi di Next New Media.

Il film esce nelle sale italiane il 21 ottobre.

ken loach

I PIU VISTI