Cinema

Noi 4, il film con Ksenija Rappoport e Fabrizio Gifuni - Video in anteprima

Opera seconda di Francesco Bruni, arriverà al cinema il 20 marzo

Francesco Bruni nasce come sceneggiatore. C'è la sua penna dietro a film come La felicità non costa niente (2003) di Mimmo Calopresti e I Vicerè (2007) di Roberto Faenza e negli adattamenti degli episodi della serie tv Il commissario Montalbano. Ma soprattutto è lui il collaboratore fisso di Paolo Virzì (Ovosodo, My Name Is Tanino, Caterina va in città, Tutta la vita davanti, Il capitale umano...). Nel 2011, però, ha fatto il salto dietro la macchina da presa con Scialla!, vincendo subito il David di Donatello come miglior regista esordiente.

Ora torna a dirigere e ci consegna Noi 4, lo scorcio di un giorno su una famiglia divisa eppure ancora unita (al cinema dal 20 marzo).

 

In una giornata di giugno, in una Roma afosa assediata dal traffico metropolitano, il serio e timido Giacomo (Francesco Bracci Testasecca) deve affrontare gli esami di terza media, ma pure dichiararsi a una sua compagna di scuola. Sua sorella Emma (Lucrezia Guidone), ventenne idealista ed irrequieta, è tanto affezionata al padre (Fabrizio Gifuni) quanto distante dalla madre (Ksenija Rappoport). Ettore, il padre, è un artista bohemien e squattrinato, simpatico ma chiaramente inaffidabile; la mamma Lara, ingegnere, si è dedicata anima e corpo ai figli e alla sua professione.

I quattro protagonisti si cercano e si incrociano a coppie sempre diverse in vari punti del centro di Roma, per poi ritrovarsi tutti insieme per un breve, magico interludio che li riporta a essere per un giorno quello che erano e malgrado tutto sono ancora: una famiglia.  

 

Ecco un video in esclusiva estratto dal film.

I PIU VISTI