Cinema

La religiosa, il film con Isabelle Huppert: il trailer italiano

La trasposizione cinematografica del romanzo incompiuto di Denis Diderot arriverà nelle sale italiane il 5 settembre

All'ultimo Festival di Berlino hanno fatto notizia le insistenti e prevaricanti avance lesbiche di una Isabelle Huppert con la tonaca da Madre superiora a una recalcitrante giovane suora... Questa in realtà non è che una delle tante situazioni difficili, e forse la meno dura, a cui deve sottoporsi la coraggiosa protagonista de La religiosa, film che arriverà nelle sale italiane il 5 settembre distribuito da Officine Ubu. Panorama.it ve ne presenta in esclusiva il trailer italiano

 

Basato sull'omonimo romanzo incompiuto di Denis Diderot, dal forte accento anticlericale, il lungometraggio del francese Guillaume Nicloux è ambientato nel XVIII secolo e racconta della sedicenne Suzanne (interpretata dalla brava Pauline Étienne), costretta dalla famiglia a prendere i voti, mentre la sua aspirazione è vivere nel \"mondo\". Fra le mura del convento deve confrontarsi con l'arbitrarietà delle gerarchie ecclesiastiche. Avrà a che fare con la Madre superiora benevola del convento S. Marie, Madame de Moni (Françoise Lebrun), che sostiene che mai a nessuno è stato imposto di prendere i voti, ma tacitamente – e non senza rimorsi – si rende conto di forzare la volontà di Suzanne.

Dovrà sostenere le angherie anche fisiche e le crudeltà di Suor Christine (Louise Bourgoin), Madre superiora succeduta a Madame de Moni, e gli slanci eccessivi e focosi d'amore della Madre superiora del convento S. Eutrope (Huppert). Nonostante tutto Suzanne non smetterà di lottare per la sua libertà. 

 

Lo stesso Diderot da ragazzino fu mandato dal padre in convento ma riuscì a fuggire, ed ebbe un fratello prete e una sorella monaca.

Il suo romanzo è incompiuto, ma Nicloux disegna il suo finale, scegliendo però una risoluzione diversa (che ovviamente non vi sveliamo) da quella ipotizzata da Jacques Rivette e Jean Gruault, i cineasti che già si erano confrontati con il libro.

I PIU VISTI