Cinema

Slow Food Story, la rivoluzione gastronomica di Carlo Petrini diventa film - Video

Dal 30 maggio al cinema un documentario che ripercorre l'incredibile fermentare di un movimento che da Bra ha coinvolto 150 Paesi nel mondo

Dal nulla Carlo Petrini ha creato un marchio di interesse mondiale, abbracciando la filosofia della lentezza e del concederci il \"lusso\" di vivere il pasto come un piacere.

Una storia incredibile che ora diventa film con Slow Food Story di Stefano Sardo, dal 30 maggio al cinema.

Il documentario racconta \"una rivoluzione gastronomica lunga 25 anni\", come sottotitolo docet. Nato nella città di Bra, in provincia di Cuneo, come associazione internazionale senza scopo di lucro, Slow Food ora infatti è uno stile di vita, all'insegna della cultura enogastronomica e dell'alimentazione vissuta con consapevolezza, qualità e attenzione alle biodiversità. 

 

La pellicola di Sardo documenta questa rivoluzione lenta come una lumaca. Una rivoluzione che ancora non dà cenno di volersi fermare e che ha il suo lìder maximo in Petrini, detto Carlìn, l'inventore di Slow Food e di Terra Madre.

Nel 1986 in Italia Carlìn fondò l'associazione gastronomica ArciGola e tre anni dopo lanciò a Parigi lo Slow Food, movimento internazionale che nasce come Resistenza al fast food. Senza mai lasciare Bra, la sua cittadina di 27mila abitanti, Petrini ha creato un movimento che oggi esiste in 150 Paesi e che trasforma per sempre la gastronomia.

 

Qui presentiamo un estratto video in esclusiva di Slow Food Story, con Petrini insieme a Dario Fo. 

I PIU VISTI