Cinema

Sogni di gloria, i titoli di testa del film al ritmo di Calibro 35 - Video

Commedia sulla speranza, in due episodi, realizzata dalcollettivo John Snellinberg, è al cinema dal 15 maggio. Con Carlo Monni

John Snellinberg Film è un collettivo di filmaker e studiosi di cinema pratesi, attivo nella produzione di film, documentari e videoclip. Nel 2009 aveva realizzato un primo lungometraggio a bassissimo costo, La Banda del Brasiliano. Ora ritorna con Sogni di Gloria, pellicola in due episodi, diretta da Patrizio Gioffredi, dal 15 maggio al cinema. 

Opera indipendente e autoprodotta costata tre anni di lavoro, vuole \"riallacciarsi idealmente alla tradizione dei film a episodi della commedia all'italiana del passato, senza la pretesa di citarli o evocarli, ma con l'obiettivo di recuperarne il tono agrodolce. Sogni di gloria è intriso di umori provinciali e malesseri contemporanei\", sostiene il collettivo. \"È un film sulla speranza e quindi una commedia melodrammatica. Ma è anche e soprattutto il racconto di eventi che accadono attorno a due personaggi che hanno diverse cose in comune, oltre al nome\".

 

Nel cast Gabriele Pini, Xiuzhong Zhang, Alessandro Guariento, Miriam Bardini, Marcella Ermini, Nicolò Belliti, Riccardo Goretti, Luke Tahiti, Luca Spanò, Luca Zacchini, Francesca Sarteanesi, Alice Ye, He Xiao Shuang, Zhao Jueying. Con la partecipazione di Dome La Muerte ed Enrico Gabrielli, di Giorgio ColangeliCarlo Monni, l'attore toscano morto un anno fa che aveva esordito con Roberto Benigni. 

La colonna sonora è composta dalle musiche originali dei Calibro 35.

Nel primo episodio Giulio (Gabriele Pini), un trentenne cassaintegrato, è stanco, amareggiato e viene convinto a sbattezzarsi da un collega anarchico. Lo scandalo serpeggia quando i familiari di Giulio, religiosissimi, vengono a conoscenza delle sue intenzioni: sconvolti dalla volontà del ragazzo, metteranno in piedi un piano per farlo desistere ad ogni costo...

Nel secondo episodio Giulio (Xiuzhong Zhang), studente cinese che vive in Italia, fa amicizia con Maurino (Carlo Monni), un vecchio giocatore di carte pratese, che lo instrada al piacere del gioco e gli insegna qualcosa sulla vita. Sullo sfondo di un torneo di briscola, scopa e tressette popolato da personaggi stralunati.

 

In questo video in esclusiva i titoli di testa di Sogni di gloria, realizzati in stile commedia anni '70, al ritmo della musica dei Calibro 35. 

I PIU VISTI