Cinema

Ti ricordi di me?, il film: il corteggiamento ad Ambra Angiolini - Video

Dal palcoscenico arriva sul grande schermo la buffa storia d'amore tra due personaggi un po' instabili. Con Edoardo Leo

L'attore Rolando Ravello, dopo aver esordito alla regia l'anno scorso con Tutti contro tutti, si mette di nuovo dietro la macchina da presa per Ti ricordi di me?, trasposizione sul grande schermo dell'omonima commedia teatrale scritta da Massimiliano Bruno e diretta da Sergio Zecca.

I protagonisti sono gli stessi già visti sul palcoscenico, Ambra Angiolini ed Edoardo Leo,  che insieme a Paolo Genovese ed Edoardo Falcone ha anche sceneggiato la pellicola.

 

Roberto (Leo) e Bea (Ambra) si incontrano davanti al portone della terapista che li ha in cura. Lui è cleptomane e autore di surreali favole, come \"La foresta dei barboni assiderati\" o \"Alice nel paese dei terremotati\". Lei fa l'insegnante elementare, è narcolettica, apparentemente svagata e, in seguito a forti shock emotivi, reagisce con improvvise quanto imprevedibili perdite di memoria. Per questo porta sempre con sé un libro in cui scrive sia gli avvenimenti più importanti della sua vita sia piccole annotazioni quotidiane. Ha inizio da subito un corteggiamento tenace e buffo che finirà per farla innamorare. Tra piccoli furti e svenimenti, rincorse e amnesie, la storia d'amore dei due protagonisti offrirà loro anche la possibilità, forse, di guarire e di imparare a vivere le loro emozioni.

 

In questo video in esclusiva web un estratto del film, che dal 3 aprile sarà nelle sale cinematografiche. 

I PIU VISTI