Cinema

Tutti contro tutti, Kasia Smutniak al cinema - Video in anteprima

Commedia sul diritto alla casa, che segna l'esordio alla regia di Rolando Ravello, sarà nelle sale il 28 febbraio

Rolando Ravello, l'onorevole Giansanti di Viva l'Italia o il responsabile delle relazioni esterne della polizia in Diaz , debutta alla regia.

Nel farlo si scrolla di dosso i ruoli minori e si cala nei panni del protagonista in Tutti contro tutti, accanto alla fulgente Kasia Smutniak e al mattatore Marco Giallini. La commedia arriverà nelle sale il 28 febbraio. Panorama.it intanto ve ne offre un estratto video in esclusiva.


Il film affronta temi seri come quello dell'occupazione e dell'integrazione, cercando però la prospettiva dell'ironia e del sorriso.

A casa di Agostino (Rovelli) è un giorno di festa: la prima comunione del figlio Lorenzo (Raffaele Iorio), con tutta l'agitazione che accompagna un giorno così, in un modesto appartamento di periferia. Il vestito buono, il rinfresco per festeggiare con i parenti un grande avvenimento. Chi avrebbe mai potuto pensare che tutti allegri dopo la cerimonia Agostino, sua moglie Anna (Smutniak), il caustico nonno Rocco (Stefano Altieri), i due figli Erica (Agnese Ghinassi) e Lorenzo accompagnati da tutta la famiglia del cognato, Sergio (Giallini), Romana (Lidia Vitale) e i loro figli Rossana e Luca, arrivati sul pianerottolo, avrebbero trovato la porta chiusa, la serratura cambiata e degli sconosciuti dentro la propria abitazione?!

Gli è stata rubata casa, pratica diffusa nei palazzoni popolari delle nostre città. Inizia così una guerra tra poveri, anzi, tra nuovi poveri, per la riconquista di un diritto inalienabile, il diritto a una casa.

I PIU VISTI