Lifestyle

Skullcandy Grind - la recensione

Abbiamo provato le nuove Grind Wireless, restando senza parole...

Skullcandy Grind Wireless: la recensione


Difficile trovare una parola sola con la quale descrivere le nuove cuffie della Skullcandy, le Grind Wireless che abbiamo provato per voi. Inutile dire che avere a che fare con una cuffia di qualità superiore senza nemmeno l'ingombro del filo è davvero piacevole dato che si ha un'incredibile sensazione di libertà. Difficile però scegliere una sola parola perché sono davvero molteplici e differenti gli aspetti positivi che abbiamo trovato testandole in diverse situazioni. Servirebbe un piccolo elenco:

Facilità - Dall'apertura della scatola alla prima canzone ascoltata passano davvero pochi secondi. Basta premere il tasto principale per connetterlo al vostro apparecchio (smartphone o quello che sia) ed ecco che la musica comincia. Comandare poi il volume e la scelta dei brani è altrettanto banale ed immediato. Se poi avete delle difficoltà basta leggere il libretto delle istruzioni. Le foto vi aiuteranno a risolvere ogni eventuale problema

Bellezza - Essendo ormai un "cult" la cuffia deve anche essere bella. E la Grind Wireless lo è. Quella che abbiamo testato è di un azzurro che subito colpisce. La linea è essenziale, "minimal". Promossa anche dalle donne

Funzionalità - Ma è usandola che si apprezzano al meglio i pregi principali di questa cuffia. Che siate sdraiati sulla spiaggia, che stiate passeggiando, addirittura durante una corsa all'alba. Le Grind Wireless posso essere utilizzate in qualsiasi situazione e non è mai capitato di avere problemi di ricezione del segnale o altre noia. La loro leggerezza poi consente di indossarle in assoluta libertà al punto da non accorgersi dopo poco di indossarle (chi vi scrive si è anche addormentato e risvegliato al suono della musica). E nessun fastidio alle orecchie (quel calore fastidioso...). Il tutto con una qualità del suono assoluta, avvolgente capace di portarvi in prima fila ad un concerto o sul palco di un'arena lirica

La parola quindi sceglietela voi. O forse nemmeno esiste. Quello che è certo è il voto: 10 & lode

AUTORE: Redazione

I PIU VISTI