Lifestyle

Skullcandy XTfree: la prova

Abbiamo provato le nuove cuffie Skullcandy dedicate agli sportivi. E ci siamo dimenticati di averle addosso

Running, cross fit, spinning, bicicletta. Abbiamo testato le nuove cuffie Skullcandy XTfree pensate proprio per lo sportivo in ogni tipo di condizione. E, indipendentemente dall'attività, la sensazione è sempre stata la stessa: non averle.

Ecco, a volte non c'è niente di meglio per un oggetto che "non esserci". Ed è quanto ci hanno lasciato queste nuove cuffie wireless durante diverse ore di allenamento.

Facili da utilizzare, anche per chi non è proprio un patito di tecnologia, le XTFree ti lasciono proprio libero di vivere la tua attività sportiva (ma anche non) in assoluta libertà.

Basta accenderle e dopo pochi secondi ci si dimentica di averle addosso. Il cavo non infastidisce, i comandi sono di facile e pratica utilizzazione: regolazione del volume, scelta dei brani della playlist, risposta telefonica. Tutto facile, immediato, impercettibile.

Ad essere sinceri non abbiamo potuto verificare la durata della batteria. Dicono che sia di 6 ore. Alzi la mano chi ha la capacità di allenarsi per così tanto tempo.

Il tutto con una qualità del suono davvero unica.

Insomma, una scusa in più per fare sport

AUTORE: asoglio

I PIU VISTI