Panorama TV

Merkel fa piangere la bambina palestinese

"Non possiamo ospitare tutti i profughi" ha detto la Merkel alla bambina che voleva riabbracciare la sua famiglia. Berlino: "Resterà in Germania"

"Purtroppo non possiamo accogliere tutti i profughi...". Angela Merkel da sempre ha la fama di essere donna più di polso che di cuore. E lo ha dimostrato ancora una volta facendo piangere con questa frase una bambina palestinese ad un incontro pubblico malgrado un disperato ed inutile tentativo di consolarla.

L'incontro è avvenuto in una scuola della Germania. La bambina prende il microfono e racconta la sua storia e quella della sua famiglia, arrivata dalla Palestina, in un campo profughi. Poi la domanda e la richiesta di poter riabbracciare anche il resto della famiglia, che ancora vive in Medio Oriente.

E' a questo punto che la Merkel invece che impietosirsi con la solita onestà tedesca le spiega appunto che in Germania non c'è posto per tutti e non potevano ospitare tutti.

Il video è diventato virale in tutta Europa fino ad essere il più visto negli ultimi giorni. Inutile dire che i commenti sui social non siano teneri nei confronti della Cancelliera tedesca. Niente di nuovo. Non ci resta che piangere.

Poco fa però da Berlino una notizia. La ragazza potrà restare in Germania con la famiglia, grazie ad un permesso speciale

I PIU VISTI