News

Berlusconi sarà operato al cuore, ha rischiato di morire

L'annuncio del prof. Zangrillo. L'intervento previsto per settimana prossima. Tra un mese il pieno recupero

Silvio Berlusconi verrà operato la prossima settimana al cuore per la sostituzione della valvola aortica. Un intervento annunciato dal medico personale di Berlusconi, il prof. Zangrillo, in un'affollata conferenza stampa. L'intervento che durerà 4 ore sarà effettuato la prossima settimana. Seguiranno due giorni in terapia intensiva e d un mese di riabilitazione per poi tornare ad una vita assolutamente normale.

"Silvio Berlusconi ha rischiato di morire: è arrivato in ospedale in condizioni severe, preoccupanti e ne era consapevole - ha spiegato Zangrillo - Lui se ne rendeva conto, e il suo cuore, il ventricolo sinistro, era in una crisi acuta. Gli accertamenti proseguiti fino a ieri hanno ci hanno consentito di identificare in modo esatto e certo la patologia della valvola aortica del presidente Berlusconi che si chiama insufficienza aortica. In questo caso, c’è un unico modo per correggerla ovvero la sostituzione della valvola aortica, è un intervento chirurgico". Zangrillo ha poi raccontato quale sia stata la reazione di Berlusconi alla comunicazione della necessità di un intervento chirurgico: "Silvio Berlusconi è una persona che vuole arrivare a 130 anni, all'inizio l'ha presa non volendoci credere, come un incidente di percorso abbastanza sgradevole. Poi l'ha presa con grande coraggio e determinazione. È un uomo che, esaurita la fase che è assolutamente necessaria di metabolizzazione del problema, non ha avuto il minimo dubbio e si è affidato in modo pieno alla nostra responsabilità".

I PIU VISTI