News

Cassazione: quanti errori nell'inchiesta Kercher

Le motivazioni delle sentenza di assoluzione della Cassazione per Amanda e Raffaele sono un atto d'accusa contro gli inquirenti

Sono state depositate le motivazioni con le quali la Cassazione ha assolto definitivamente dall'accusa di omicidio Raffaele Sollecito ed Amanda Knox per la morte di Meredith Kercher, la studentessa inglese trovata cadavere a Perugia. E le motivazioni della corte sono un durissimo atto d'accusa verso gli inquirenti che hanno gestito le indagini. Si parla infatti di errori clamorosi compiuti sulla scena del crimine e non solo. Soprattutto si accusano gli inquirenti ed i magistrati di aver arrestato i due giovani sebbene non sia mai stata trovata una traccia della loro presenza sul luogo del delitto (cioè nella camera di Meredith).

Amanda Knox dagli Stati Uniti ha commentato così: "Mi sento come Alice fuori dal paese delle meraviglie" mentre Raffaele Sollecito ha annunciato che chiederà un risarcimento allo stato per gli anni passati in carcere

I PIU VISTI