News

Dallas: sparatoria. Terrorista uccide poliziotto | video

Dallas: il video della sparatoria in cui un terrorista uccide un poliziotto a bruciapelo, sparandogli alle spalle con il suo fucile mitragliatore

Dallas: sparatoria. Terrorista uccide poliziotto | video


Dallas. In questo video, girato con il telefonino da una persona che si trovava in un palazzo vicino, si vede benissimo un uomo armato, con un vestito chiaro, con un fucile mitragliatore in mano, affrontare un agente di polizia che si stava riparando dietro una colonna di questo edificio a pochi metri da lui.

L'azione del terrorista è decisa, e rapida. Si lancia verso il poliziotto e lo colpisce alle spalle a bruciapelo. Uccidendolo. Una vera e propria esecuzione. L'uomo poi continua a sparare verso l'alto, verso gli altri poliziotti che ormai erano arrivati sulla scena della sparatoria prima di barricarsi all'interno dello stabile.

Potrebbe essere lui l'uomo che si è barricato in un parcheggio della zona, circondato, dove ha lanciato minacce pesanti: "Uccideremo altri poliziotti, la vostra fine è vicina. Ci sono bombe pronte ad esplodere in tutta Dallas".

L'uomo, circondato dalla Polizia che non gli ha lasciato alcuna via di fuga, si è poi suicidato. La Polizia sta setacciando la città a caccia di eventuali ordigni. Altre tre persone, due uomini ed una donna, sono state fermate mentre cercavano di lasciare la città a bordo di un auto di grossa cilindrata. All'interno è stato trovato un borsone mimetico che conteneva armi da fuoco di tipo militare.

Ricordiamo che la sparatoria è avvenuta durante una manifestazione spontanea della comunità di colore contro i recenti episodi di uomini afro americani uccisi senza motivo da agenti della Polizia (gli ultimi due in Louisiana ed in Minnesota).

Il presidente Usa, Barack Obama, in Polonia per un appuntamento istituzionale ha spiegato che "daremo tutta la assistenza e solidarietà necessaria alla Polizia. la violenza contro la Polizia non è giustificabile anche se i recenti episodi e non solo dimostrano come ci sia un problema nel rapporto soprattutto con la popolazione di colore".

Tutti gli aggiornamenti in diretta

 

I PIU VISTI