News

E' morta Simone Veil, prima presidente del Parlamento Europeo

Da Auschwitz al Parlamento Europeo, storia di una donna simbolo della nostra storia

Simone Veil se ne è andata all'età di 89 anni. La politica francese ha lasciato un marchio indelebile nella vita pubblica. Prima donna eletta alla presidenza del Parlamento europeo nel 1979, ha difeso posizioni federaliste e sovranazionali. Vorrei ringraziare tutti voi per la grande fiducia dimostratami eleggendomi a questa carica eminente. Quando sono stata eletta, il Parlamento non era molto conosciuto. Ero una sorta di emblema e ho suscitato molto interesse, non tanto nella mia persona, quanto nel Parlamento europeo. Nel 2011, alla sua presenza, il Parlamento europeo le ha reso omaggio dedicandole la piazza di fronte al Parlamento a Bruxelles. Oltre un milione e mezzo di esseri umani assassinati. L'infanzia di Simone Veil è stata segnata dalla Seconda Guerra Mondiale. Di origini ebree, ha passato 8 mesi d'inferno nel campo di sterminio di Auschwitz. Fra le sue lotte principali: il dovere della memoria. Per impedire che tutto ciò avesse ancora a ripetersi, per me l'unica soluzione era l'Europa, la riconciliazione. Simone Veil ci ha lasciati, ma rimarrà nella storia come simbolo di progresso, fraternità e pace.

I PIU VISTI