News

Il silenzio sulla guerra magistrati-Pd

Siamo nel pieno di una battaglia tra poteri dello Stato ma nessuno lo vuole ammettere

Gli utlimi episodi di cronaca giudiziari e politica si intrecciano e sembrano riportarci indietro di qualche anno, all'epoca della guerra tra la magistratura e Berlusconi. Ora il bersaglio è però cambiato, dal cavaliere a Renzi ed il suo Pd.

L'unica differenza è che oggi tutto sembra avvenire nel più assoluto silenzio, senza polemiche, senza dichiarazioni forti. Ve li ricordate invece gli appelli "Giù le mani dalla magistratura!" e le Costituzioni alla mano all'epoca della guerra a Berlusconi?

AUTORE: Paola Bacchiddu

I PIU VISTI