News

La contro-propaganda dei musulmani all'Isis

"Muslims are not criminal", il video di contro-propaganda dei combattenti anti-Isis

Si chiama "I musulmani non sono criminali" questo video voluto e girato da Shamiya Front, un gruppo di combattenti anti-Isis attivo in Siria. Un filmato che vuole ironizzare ma non troppo sui video che l'Isis realizza e fa circolare sul web da mesi.

Anche questo comincia con una lunga carrellata di prigionieri vestiti con le ormai note tute arancioni, tutti membri dell'Isis catturati dalle forze vicine ad Assad che raccontano la loro storia di guerriglieri. Il gruppo si avvicina al luogo dell'esecuzione quando, al momento di sparare, i soldati depongono le pistole, si tolgono i passamontagna e lasciano i prigionieri sul terreno, vivi, ad ascoltare la predica di un imam che spiega loro cosa dice davvero il Corano.

L'hashtag "Muslims are not criminal" era nato subito dopo le stragi del 13 novembre a Parigi e vuole mostrare quello che è il vero volto di questa religione

I PIU VISTI