News

La finta telefonata di Berlusconi ad Atreju

I giovani del Pdl, delusi dalla sua assenza, scandiscono a gran voce "primarie-primarie"

Attesissimo alla festa dei giovani del Pdl, quasi all'ultimo minuto Silvio Berlusconi ha dato forfait suscitando delusione e dispiacere tra i tanti ragazzi accorsi per il dibattito intitolato \"Il destino di un cavaliere\". E proprio questo gli avrebbero voluto chiedere dal palco: quando avrebbe sciolto la riserva su una sua eventuale ridiscesa in campo e se vuole o meno le primarie. E in assenza del vero, un finto Berlusconi si collega telefonicamente con la festa e dà tutte le risposte che qui tutti aspettavano: \"Oggi stesso chiamerò il nostro segretario politico Angelino Alfano e gli chiederò di convocare un'assemblea nazionale al più presto per prendere finalmente una decisione definitiva sul nostro candidato premier alle elezioni\" e sulle primarie invocate dall'intera platea \"se posso permettermi di rubarvi lo slogan andiamo avanti senza paura verso le elezioni primarie per scegliere, attraverso questo strumento, chi possa essere il miglior candidato che possa battere, ancora una volta, la sinistra\".

I PIU VISTI