News

Maltempo: Carrara, esonda il Carrione

In tre ore sulla cittadina toscana caduta la pioggia di un trimestre; esondano due torrenti. Non ci sono vittime; 7 mila gli sfollati

Ancora maltempo, ancora una "bomba d'acqua", ancora danni, disagi e paura. Colpita questa mattina la Toscana, in particolare la Versilia. Su Carrara all'alba è caduta in tre ore la stessa quantità di pioggia che solitamente si misura in tre mesi. Un quantitativo di acqua enorme che i due principali torrenti della zona, il Carrione ed il Parmignola non sono riuscito a contenere rompendo gli argini in diversi punti, alcuni dei quali estesi anche un centinaio di metri.
L'acqua così ha invaso la città con le solite scene ormai abituali anche nel nostro paese; due extracomunitari cono stati travolti ma recuperati poco dopo. 7 mila persone però sono state evacuate da negozi ed appartamenti al piano terra e costretti a rifugi di fortuna.
L'allarme è scattato verso le 5.30 del mattino, due ore e mezza dopo che la pioggia aveva cominciato a cadere con forza impressionante. La Protezione Civile ha invitato la popolazione a non uscire di casa e a rifugiarsi nei piani alti degli stabili; l'intero centro storico è stato invaso.
Nel 2012, sempre a Novembre, la cittadina era stata colpita da un'altra alluvione; "da allora - si è difeso il sindaco - abbiamo realizzato opere per 30 milioni. Gli argini però questa volta si sono rotti in punti diversi".

I PIU VISTI