News

Manchester: la folla canta "Don't look back in anger" al minuto di silenzio

Ecco come la gente di Manchester ha voluto ricordare le vittime dell'attentato al concerto di Ariana Grande

Manchester: la folla canta "Don't look back in anger" al minuto di silenzio


Prima una donna, poi tutta la folla. E' davvero da brividi quanto accaduto a Manchester nel minuto di silenzio voluto per ricordare le vittime dell'attentato alla Manchester Arena, al concerto di Ariana Grande. 22 morti che la gente ha voluto ricordare intonando e cantando "Don't look back in anger" uno dei successi più famosi degli Oasis, storico gruppo rock proprio di Manchester.

Ad iniziare il canto una donna, con in braccio dei fiori; poco alla volta, una persona alla volta, tutta la gente al termine del minuto di silenzio si è messa a cantare. Nessuno urlava, un canto a voce bassa, contenuta, rispettoso del momento comunque di dolore e non di festa.

I PIU VISTI