News

Marocchino tenta strage sul treno per Parigi

L'uomo è entrato a bordo del treno con un kalashnikov e 9 caricatori. E' stato bloccato da due soldati americani che viaggiavano sul treno

Attimi di vero terrore sul treno ad alta velocità che da Amsterdam portava 553 persone a Parigi. Un uomo di origine marocchina, già noto ai servizi segreti francesi e spagnoli per la sua vicinanza con l'estremismo islamico, è salito a bordo del convoglio imbracciando un kalashnikov con 9 caricatori a disposizione ed ha cominciato ad aprire il fuoco tra i passeggeri con l'intento di compiere una vera e propria strage.

Il suo piano però è stato sventato dall'eroico intervento di tre cittadini americani, due dei quali militari, che lo hanno immobilizzato. 2 i feriti, uno dei quali gravi. Si tratta proprio di uno dei due soldati americani che il presidente Usa Obama non ha esitato a definire degli "eroi"

Dell'attentatore si sa solo che ha 26 anni e che, dopo aver vissuto a lungo in Spagna è stato per diversi mesi in Siria prima di tornare in Europa, questa volta in Francia. I suoi movimenti però sono stati sempre registrati dai servizi di intelligence dei due paesi. Nel bagagliaio della sua vettura sono state trovate altre alrmi da fuoco, un vero e proprio arsenale. Con se, oltre al kalashnikov il marocchino aveva due pistole ed un coltello

I PIU VISTI