News

Oman, l'Islam moderato, illuminato con un pizzico d'Italia

Un grande concerto dell'Orchestra di Brescia e Bergamo per unire Oman ed Italia

Oman, l'Islam moderato, illuminato con un pizzico d'Italia


Un islam moderato, un sultano illuminato e pacifista, ed un teatro impregnato di occidente. Questo è l'Oman, una terra che vive più di altre la contraddizione di essere nel cuore dei paesi arabi e il desiderio di avvicinarsi all'occidente. Ma, grazie ad una guida economica, politica e culturale efficace, quella del sultano Qaboos bin Said al Said, questo paese ha trovato il giusto equilibrio per raccontare anche sé stesso con la voce anche degli occidentali.


È quello che succede alla ROH di Muscat, un teatro nato cinque anni fa per volere del sultano e oggi affidato alla direzione di un italiano, Umberto Fanni. Nei giorni scorsi Placido Domingo ha cantato in quel teatro accompagnato dall'Orchestra Arturo Benedetti Michelangeli di Brescia e Bergamo. Un repertorio lirico che ha poi lasciato spazio alle grandi melodie internazionali.


Pochi giorni prima Celetrating Oman, lo spettacolo che ha celebrato le diverse facce dell'Oman, è stato affidato nel l'ideazione e nella regia ad un italiano, Paolo Dalla Sega che ha portato nel Maidan del teatro acrobati, ballerini, navi volanti, sbandieratori e poeti. Tutti a raccontare un Islam stretto attorno alla propria tradizione, ma che non impedisce loro di aprirsi all'occidente e alla sua cultura.


oman ente turismo concerto placido domingo

I PIU VISTI