News

"Non lascio ma raddoppio": Panorama e la Lega del Filo d'Oro di nuovo insieme

L'intervista a Rossano Bartoli, segretario generale dell'associazione dedicata all'assistenza e cura delle persone sordocieche

Il direttore di Panorama Giorgio Mulè ha organizzato una cena di gala per incontrare la Lega del Filo d'Oro e il suo segretario generale Rossano Bartoli, che ha presentato il nuovo progetto dell'associazione onlus, impegnata nell'assistenza e riabilitazione di persone sordocieche: la realizzazione di un centro nazionale ad Osimo, sede principale dell'organizzazione.


L'obiettivo del progetto - e della campagna per la raccolta fondi "Non lascio, ma raddoppio" - è la costruzione di un nuovo polo, che possa funzionare come centro diagnostico e riabilitativo per bambini in età scolare, favorendo interventi personalizzati finalizzati ad accompagnare i ragazzi verso la maggiore autonomia possibile. Oltre a farsi carico dei bisogni delle persone che non vedono e non sentono, il nuovo centro accoglierà le famiglie dei bambini, così da implementare le loro capacità comunicative e rendere la loro vita più dignitosa.


L'importante messaggio della Lega del Filo d'Oro è veicolato tramite una nuova campagna - "Non lascio, ma raddoppio" - che affianca Renzo Arbore e il marchigiano Neri Marcorè, testimonial e sostenitori dell'associazione e della raccolta fondi per la costruzione del nuovo centro nazionale.
L'incontro disposto da Giorgio Mulè è diventato l'occasione per consolidare il profondo rapporto che unisce la Lega del Filo d'Oro e Panorama e per portare l'attenzione di molti su questo importante legame. Rossano Bartoli ringrazia, infine, il direttore della testata, per la sensibilità nei confronti della onlus e l'organizzazione della cena di gala a cui hanno partecipato molti amici e persone, portando un contributo concreto al progetto.

I PIU VISTI