News

Processo Sarah Scazzi: Cosima parla e piange

La zia della ragazza uccisa ad Avetrana nel 2010 parla durante il processo d'Appello: "Nessuna gelosia ed io quella mattina ero al lavoro"

Per la prima volta dal giorno dell'arresto e della condanna in primo grado Cosima Serrano, la zia di Sarah Scazzi uccisa nel 2010 ad Avetrana, ha rilasciato una dichiarazione spontanea durante il processo di secondo grado.

"Tra di noi non c'era alcun tipo di gelosia - ha detto Cosima Serrano in lacrime - e la mattina dell'omicidio ero al lavoro. Vogliono condannarci come Gesù".

Secca la risposta dlla madre di Sarah: "Dalla bocca di Cosimo non uscirà mai la verità"

I PIU VISTI