News

Profughi sfondano il cordone di polizia in Croazia

Dalla Serbia i profughi siriani stanno arrivando in Croazia. Inutile il blocco della Polizia

Dopo l'Ungheria tocca ora alla Croazia cercare di limitare il flusso di profughi siriani che si è presentato alla frontiera per cercare una strada che li porti in Germania o nei paesi del nord Europa. Stamattina la Croazia in realtà aveva aperto in propri confini, salvo poi richiuderli nel primo pomeriggio visto che già 6mila profughi avevano fatto ingresso nel paese balcanico.

Ma ormai erano centinaia se non migliaia i loro connazionali che erano al confine dove, proprio come nei giorni scorsi in Ungheria, è cominciato la lotta con il blocco della Polizia croata.

Questo video arriva da Tomavik, paese al confine tra Serbia e Croazia, e si vede come la pressione dei profughi ha superato la resistenza della Polizia. Ecco il momento in cui la folla riesce a sfondare il cordone di sicurezza e ad entrare in Croazia

I PIU VISTI