News

Salerno: i furbetti del cartellino al Consorzio Rifiuti

Non si presentavano al lavoro tanto c'era chi timbrava il loro cartellino (ed intanto la città si riempiva di spazzatura)

Timbravano un cartellino, poi due, tre, fino a 5 cartellini dei loro colleghi che non si presentavano in realtà al lavoro, come dimostrano senza dubbi le immagini girate dalle telecamere nascoste dai Carabinieri all'interno dei locali del Consorzio Rifiuti. Sono 22 le ordinanze cautelari eseguite nei confronti dei dipendenti del consorzio di Bacino Salerno/1, 9 ai domiciliari e 13 agli obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria. Le indagini, condotte dai carabinieri della stazione di Castel San Giorgio, sono scattate quando gli inquirenti hanno scoperto che le strade del salernitano si riempivano di rifiuti poiché c'erano dipendenti che timbravano il cartellino di ben 14 colleghi e chi, pur non avendo lavorato, si è segnato anche lo straordinario

AUTORE: asoglio

I PIU VISTI