News

Sanità: tagli e limiti agli esami

Il decreto del Governo riguarda medici, pazienti ed Asl. I sindacati: "E' un maxi ticket!"

10 miliardi di tagli alla sanità e per decreto. Il Governo Renzi ha deciso per la linea dura al punto che non è esclusa nemmeno la fiducia sul decreto che stabilirà i famosi 10 miliardi di tagli alla Sanità con un primo gruppo di 2,3 mld già quest'anno.

I tagli non saranno lineari, ha dichiarato il ministro Lorenzin, ma saranno a 360°. Innanzitutto visite e ricoveri non obbligatori dovranno essere pagati dagli utenti di tasca propria. Ma anche il medico che prescrive  controlli non necessari vedrà ridotto il suo stipendio.

Anche l'ampliamento dei ricoveri ospedalieri per riabilitazione, oltre le date stabilite, saranno a carico in maniera sempre crescente del paziente.

Previsti anche tagli alle spese con la creazione della centrale unica per gli acquisti e sanzioni per le Asl in perdita

I PIU VISTI