News

Sarah Scazzi: confermato ergastolo per Cosima e Sabrina

La Corte d'Appello di Taranto ha confermato la condanna di primo grado per la zia e la sorella di Sarah Scazzi

Cosima Serrano e la figlia Sabrina Misseri sono state condannate all'ergastolo anche nel processo d'appello per la morte di Sarah Scazzi, la giovane di Avetrana scomparsa da casa ed uccisa il 26 agosto del 2010. Lo ha deciso la corte d'Assise d'appello di Taranto che ha così confermato le condanne all'ergastolo per concorso in sequestro di persona, omicidio volontario e soppressione ed occultamento di cadavere decise in primo grado contro la cugina e la zia della vittima. Condannato ad otto anni Michele Misseri il marito di Cosima e zio di Sarah Scazzi per occultamento di cadavere.

La decisione è arrivata dopo tre giorni di camera di consiglio. Le motivazioni della sentenza verranno depositate entro 90 giorni, solo a quel punto i difensori delle due donne condannate decideranno se fare ricorso in Cassazione

 

I PIU VISTI