News

Grecia: scontri fuori dal Parlamento ad Atene

Piazza Syntagma è stata il centro degli scontri tra Polizia e manifestanti.

E' stata una notte drammatica per Atene e la Grecia. Mentre in Parlamento veniva approvato il primo pacchetto di riforme volute dai paesi creditori in cambio del prestito-ponte in piazza Syntagma si scatenava la protesta di chi voleva un voto contrario, protesta sfociata poi in scontri ed incidenti.

Alla manifestazione infatti hanno preso parte anche numerosi esponenti del mondo anarchico che non hanno esitato a bruciare cassonetti e spaccare vetrine di banche e negozi di lusso oltre ad incendiare alcuni bancomat.

La Polizia greca ha dovuto sparare diversi lacrimogeni per disperdere i manifestanti. Dopo quasi un paio d'ore di guerriglia urbana la situazione è tornata alla normalità. Ci sono stati diversi fermi ed alcuni contusi.

Non si escludono nei prossimi giorni altre proteste anche violente e scontri con le forze dell'ordine dato che sono annunciate manifestazioni dei dipendenti del settore pubblico e di altre categorie di lavoratori

Tutto sul "caso Grecia"

I PIU VISTI