News

Terrorismo: uccisi 4 marines a Chattanooga

Un giovane nato in Kuwait ha sparato in due basi militari ed ucciso 4 soldati. Era noto per le sue dichiarazioni pro Isis

4 marines sono stati uccisi i due diverse basi a Chattanooga, nel Tennessee. Una strage compiuta da un giovane di origini kuwaitiane da anni residente negli Stati Uniti ed in qualche modo già noto all'anti terrorismo.

Il padre infatti era stato arrestato in un'inchiesta sul terrorismo islamico e lo stesso giovane sui suoi social network postava frasi e commenti pro Isis. Il Califfato da parte sua non ha rivendicato direttamente l'attacco di ieri ma si è rallegrato con l'autore della strage.

Il giovane è entrato armato in una base armato con una pistola ed ha cominciato a sparare uccidendo i primi due soldati. A quel punto è cominciata la caccia all'uomo durata 30 minuti. Il giovane è riuscito a muoversi in un secondo edificio dove ha ucciso le ultime due persone prima di essere a sua volta colpito dalle forze di sicurezza.

I PIU VISTI