Macerata

Spot the differences, imparare giocando

Ecco cos'hanno creato i ragazzi di una start up marchigiana unendo i problemi di apprendimento dei bambini alla tecnologia

Spot the differences nasce dall'originale incontro di diverse competenze: l'associazione Osservatorio di genere e l'associazione Moebius con esperienza nel campo dei disturbi dell'apprendimento da una parte e la start up innovativa DigiTales dall’altra.
Spot the differences è un progetto riguardante la realizzazione di un’applicazione videoludica che permetta ai bambini di migliorare le loro capacità di apprendimento attraverso i Videogiochi. Nello specifico si tratta di una avventura grafica vera e propria, che incorpora al suo interno delle “quest” specifiche riguardanti la comprensione del testo.

Il videogioco nasce come strumento di supporto alla cura della sindrome DSA (Disturbi Specifici dell’apprendimento). Spot the Differences non vuole essere un videogioco didattico (serious game) ma un videogioco mass market pensato per iltradizionale mercato videoludico.

AUTORE: asoglio

I PIU VISTI