Milano

Galletti: "L'Italia in prima fila nel mondo per l'ambiente"

Al convegno sul clima di Focus e Panorama d'Italia a Milano il Ministro dell'ambiente Galletti ha ricordato l'impegno dell'Italia per un clima migliore

Sui temi ambientali "l'Italia e' in prima fila: siamo uno dei leader in Europa e forse anche nel mondo per la produzione di energia rinnovabile. In termini di riduzione delle emissioni di CO2 siamo tra i Paesi che in Europa ha tagliato di piu'". Lo ha sottolineato il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti intervenendo, con un videomessaggio, al convegno organizzato da Focus e Panorama d'Italia sui cambiamenti climatici al Politecnico di Milano.

Secondo il ministro "pero' tutto questo non basta e bisogna fare di piu'. Dobbiamo sviluppare una nuova cultura ambientale - ha continuato -. Al ministero puntiamo anche sull'educazione e nei prossimi mesi faremo gli Stati generali dell'educazione ambientale. Per formare gli educatori su questi temi". L'Italia secondo Galletti "sara' ambientalmente piu' agile ed economicamente piu' competitiva se sviluppera' una nuova politica ed una nuova economia ambientale".

Il ministro infine ha ricordato che il 2015 "e' stato un anno straordinario per l'ambiente" con due eventi che hanno posto l'attenzione del mondo sulle nuove sfide. L'enciclica di Papa Francesco 'Laudato si'' e l'accordo sulla riduzione delle emissioni seguito al convegno di Parigi Cop 21. Il Protocollo "entrera' in vigore nel corso della Cop 22 di Marrakech a novembre - ha concluso -. In 11 mesi l'accordo e' diventato operativo e lo hanno sottoscritto anche grandi Paesi come la Cina, gli Stati Uniti, il Brasile, l'India e molti altri. In Italia e' stato ratificato dalla Camera e il Senato lo fara' la prossima settimana o quella successiva".

I PIU VISTI