Sport

Atletica: esulta prima del traguardo e viene beffato

In una gara universitaria il corridore di Oregon alza le braccia prima del dovuto ed il secondo lo supera sulla linea d'arrivo

Il proverbio recita: "Mai vendere la pelle dell'orso prima di averlo ucciso". Una lezione di vita che il giovane atleta dell'università si Oregon, Tanguy Peplot, ha imparato sulla sua pelle a pochi passi dal trionfo.

Il giovane mezzofondista infatti si trovava in vantaggio di una decina di metri rispetto al secondo a pochi passi dal traguardo della sua gara: i 3000 siepi in una manifestazione di atletica leggera a Eugene. Sentitosi sicuro ha cominciato ad esultare alzando un braccio e chiedendo addirittura l'incitamento dei tifosi. Una distrazione che lo ha rallentato di quel tanto che basta per consentire ad uno degli avversari di raggiungerlo e superarlo proprio sul traguardo.

Quando Peplot si è accorto della beffa non ha avuto nemmeno il tempo di reagire. La sua faccia nel dopo gara dice tutto.

Mai vendere la pelle dell'orso prima di averlo ucciso

(video youtube di Like News)

I PIU VISTI