Calcio

Lo schema vincente su punizione del Gent

L'ultimo "schema" studiato dal Gent per un calcio di punizione (finito in rete)

Ormai anche nel calcio si vive di schemi, come nel basket. Non c'è calcio d'angolo o punizione che non preveda blocchi, movimenti, scatti improvvisi per liberare qualcuno il più vicino alla porta se non per fare direttamente gol. Schemi che hanno dato spazio alle fantasie più iperboliche degli allenatori di tutto il mondo. E, come in tutte le cose, a furia di osare e pensare a soluzioni sempre più ardite a volte si finisce per esagerare.

Prendete quello che è successo nella partita di Champions League Lione-Gent. C'è una punizione al limite dell'area per i begli ed ecco lo schema che non ti aspetti, Davanti al pallone, ma proprio davanti, si posizionano tre compagni di squadra di Danijel Milicevic che dovrà poi calciare in porta. Una sorta di mini barriera davanti alla barriera per togliere il pallone dalla visuale del portiere del Lione. Quando Milicevic parte nella sua rincorsa anche i tre compagni in barriera scattano verso la porta. come a precedere il percorso del pallone. A quel punto parte il tiro...

Morale: la palla finisce in rete ed il Gent vince 1-2. Lo schema ha funzionato, non c'è che dire

I PIU VISTI