Sport

Ekirun 2016, si parte!

Scatterà il prossimo 2 ottobre a MIlano la seconda edizione della maratona (a staffetta) aperta a tutti, agonisti e non. Tutte le info

A poco meno meno di un mese dalla data dell’evento, sono state presentate le ultime novità della seconda edizione di EKIRUN, la manifestazione sportiva organizzata da S.S.D RCS Active Team in collaborazione con RCS Sport, che prenderà il via il prossimo 2 ottobre alle ore 10:00 proprio dalla pista del noto stadio milanese.

Il primo a prendere la parola durante la conferenza stampa è stato Andrea Trabuio, Responsabile Mass Events RCS Sport, che ha dichiarato: “Dopo il successo ottenuto lo scorso anno, è per noi un grande piacere presentare in questo splendido scenario la seconda edizione di Ekirun. Le caratteristiche e i valori alla base di questo format di tradizione giapponese sono perfette per coinvolgere anche i singoli podisti, le società sportive e i dipendenti delle aziende che, per una volta, avranno la possibilità di correre tutti insieme”

L’unico ekiden (dal giapponese eki, stazione, e den, trasmettere) mai corso sul suolo italiano è una corsa a staffetta su strada, con lunghezza complessiva di 42.195 metri divisa in 6 frazioni (tre «lunghe» e tre «corte», alternate: 7,195 km / 5 km / 10 km / 5 km / 10 km / 5 km), da affrontare esclusivamente in squadre da 6 persone, maschili, femminili o miste. “La base del percorso è un anello di 5 km all’interno del perimetro di Parco Sempione, con partenza e arrivo sulla pista dell’Arena Civica, dove avverranno anche tutti i cambi tra gli staffettisti.” ha aggiunto Trabuio.

Le caratteristiche tecniche e le novità della seconda edizione di Ekirun sono state specificate da Andrea Basso, Coordinatore Generale dell’evento: “I runner avranno la possibilità di prendere parte alla gara competitiva (riservata a tesserati FIDAL e ai possessori di Runcard) oppure di correre la Ekirun non competitiva, aperta alla partecipazione con il certificato medico oppure con una dichiarazione firmata di possesso della certificazione medica richiesta. Le categorie di partecipazione previste per l’edizione 2016 saranno BUSINESS, riservata alle squadre di dipendenti della stessa azienda, OPEN, per tutti gli altri team (associazioni, gruppi di amici, familiari) e FREE (squadre formate da persone iscritte individualmente e assemblate dall’organizzazione)”.

Anche i singoli podisti potranno dunque partecipare alla corsa, poiché le staffette verranno create per loro sulla base della loro preparazione e della loro esperienza. Durante la fase di iscrizione sul sito ekirun.it verrà infatti richiesto di indicare il passo di gara previsto e la preferenza per una frazione lunga o breve. Gli organizzatori, sulla base delle informazioni raccolte, abbineranno i runner in squadre omogenee per età e livello di performance.

Dal punto di vista tecnico-agonistico, l’edizione 2016 di Ekirun rappresenta un test event per valutare l’introduzione, a partire dal 2017, di un vero e proprio Campionato Italiano di Staffetta su Strada, da disputarsi a Milano per i prossimi cinque anni: “La decisione in merito all’introduzione di questo nuovo Campionato è già al vaglio della FIDAL, la Federazione Italiana di Atletica Leggera”, ha concluso Basso.

I PIU VISTI