Sport

Francesca Schiavone e l'errore arbitrale

Ad Indian Wells assurda chiamata contro la giocatrice italiana che chiede onestà alla sua avversaria, la cinese Zhu che mente (e perde)

Indian Wells è uno dei tornei principali del circuito del tennis. La nostra Francesca Schiavone è però rimasta vittima di un errore arbitrale da circolo di un paesino di periferia.

Sul set point per la sua avversaria nel secondo set l'azzurra ha giocato una smorzata vincente. La cinese Zhu infatti riusciva a toccare la palla con la racchetta ma, per mandarla dall'altra parte della rete, la scagliava in maniera molto visibile prima per terra nel suo stesso campo.

Peccato che l'arbitro non si sia reso conto di nulla scatenando le proteste della Schiavone che, dopo alcuni secondi, chiedeva allora onestà alla sua avversaria.

In tutta risposta la Zhu invece non ammetteva la turbata, e si teneva il punto ed il secondo set. Ma la giustizia sportiva ha fatto il suo corso. La Schiavone ha infatti vinto la terza frazione superando così il turno

I PIU VISTI