Sport

Il Campione del Mondo Jan Frodeno trionfa al Chia Sardinia Triathlon

"E' il percorso più bello del mondo" è stato il commento del campione tedesco, vincitore al Chia Sardinia Triathlon di Chia

Il Campione del Mondo Jan Frodeno trionfa al Chia Sardinia Triathlon


Jan Frodeno ha vinto il Chia Sardinia Triathlon 2017 impressionando con una performance che ha unito potenza e classe e che non ha lasciato scampo agli avversari, staccati già dalle prime bracciate.

L’intera gara si è svolta in condizioni climatiche ideali, con il sole e senza vento, con il maestrale spirato nei giorni di vigilia che si è placato per regalare ai triatleti (oltre 400 al via) anche qualche grado in più in acqua.

Frodeno è uscito per primo dall’acqua, involandosi in solitaria già dalla spettacolare uscita all’australiana dopo circa 1.000 metri dei 1.900 in programma e poi da lì in avanti ha continuato a mettere secondi tra sé e i suoi inseguitori.

Il campione olimpico di Pechino 2008 e due volte iridato all’Ironman Hawaii (2015 e 2016) ha chiuso la sua prova in 3:47:45, con oltre 12′ di vantaggio su Alberto Casadei, autore di una prova regolare e capace nel finale di superare a piedi Jonathan Ciavattella, costretto tra l’altro a diminuire la sua azione per un fastidio muscolare.

Top ten completata da Massimo Cigana, Ivan Risti, Jim Thijs, Jacopo Lodi, Davide Rossetti, Emanuele Vetere e Johannes Hinterseer.

Frodeno ha chiarito la ragione per la quale da anni è l’assoluta superstar della triplice disciplina: nei suoi movimenti e nel suo atteggiamento di gara la consapevolezza della propria forza e un assoluto controllo della situazione, con una concentrazione sempre alta nonostante, per lunghi tratti, specie in bici, si sia trovato “uomo solo al comando”.

Un campione anche nei rapporti umani, sempre sorridente, disponibile e generoso nel concedersi ai suoi fan prima e dopo la performance. Appena giunto al traguardo Frodeno ci ha tenuto con entusiasmo a raccontare la sua esperienza.

«Devo dirlo subito, la frazione in bici qui a Chia è in assoluto la più bella che io abbia mai corso! Sono davvero felice di essere qui e di aver trovato lungo il percorso gli altri atleti che mi hanno sostenuto, è stato davvero bello. Anche le acque di Chia, così simili a quelle delle Hawaii, hanno contribuito a rendere questa prova la mia prima vera tappa di avvicinamento al Campionato Mondiale Ironman del prossimo 14 ottobre, dove andrò alla ricerca della gara perfetta per fare il tris iridato.»

Attesissima anche la star della gara femminile, la pluricampionessa della “mezza distanza” Camilla Pedersen: la danese è uscita dall’acqua terza e poi ha cominciato la sua progressione che le ha permesso di prendere la leadership in sella e di non mollarla più fino al passaggio sotto il maestoso arco del traguardo.

Il tempo finale di Camilla, che nel 2013 ha subito un incidente gravissimo che l’ha costretta in coma per settimane, ha chiuso in 4:23:30″ e alle sue spalle è arrivato l’azzurra Sara Dossena (Raschiani Triathlon Pavese), come sempre impressionante nella frazione di corsa, dove ha fatto registrare il 4° tempo assoluto!

A completare il podio la tedesca Laura Zimmerman, mentre purtroppo l’altra stella azzurra Martina Dogana, vincitrice dell’edizione inaugurale del 2016, è stata costretta al ritiro, sofferente per un infortunio che la infastidiva da giorni.

Dal 4° al 10° posto si sono piazzate Michela Santini, Elisa Monacchini, Valentina Sestan, Luisa Fumagalli, Federica Zanzarin, Marie Fontenille e Gabriella Picco.

In contemporanea con il triathlon medio, si è corso anche un triathlon sprint che ha visto primeggiare a mani basse due portacolori del Triathlon Cremona Stradivari, con due prove di forza in solitaria: tra le donne Veronica Signorini, tra gli uomini Jacopo Butturini.

A completare il podio della prova corta, l’austriaca Alena Schuss e Giorgia Mura e Carlo Zucca e Alessandro Medda.

Già fissato e lanciato l’appuntamento per l’edizione 2018 dell’evento: il 3° Chia Sardinia Triathlon si svolgerà nel fine settimana del 21 e 22 aprile.

 

I PIU VISTI