Sport

Il "fair play" di Sock con Hewitt

La sportività del tedesco Sock che chiede lui il Challenge a favore del suo avversario, Hewitt

"Out". La chiamata del  giudice sul primo servizio di Hewitt è di quelle che sembrano decise. E lo stesso tennista australiano, a Perth per la Hopman Cup (un torneo di inizio stagione in vista degli Australian Open) sembra convinto tanto da prepararsi a giocare la seconda. Quando... è proprio il suo avversario, il tedesco Sock a fermarlo con una frase che stupisce tutto e tutti: "Chiama il Challenge (il sistema di verifica elettronica di una pallina introdotto nel tennis da qualche anno), la palla era buona".

Risate generali. Hewitt, ride e chiede chiarimenti. Lo stesso fa l'arbitro. Ma Sock è deciso e ripete "Chiama il Challenge, anzi: lo chiamo io per te".

E challenge sia, allora. L'occhio elettronico dà ragione al tedesco, la palla era perfettamente sulla linea. Ace per Hewitt.

Game, set and match per la sportività di Sock

I PIU VISTI