Sport

Matteo Perucchini attraversa l'Atlantico "a remi"

Le immagini dell'arrivo ad Antigua della "barca a remi" con cui Matteo Perucchini ha attraversato l'Atlantico

Può un 13° posto essere festeggiato come una vittoria? Si, soprattutto se la "gara" in questione è molto più di una sfida contro gli avversari. Perché Matteo Perucchini, varesino, ha scelto come "rivale" niente meno che l'Oceano Atlantico e non sfidandolo con una barca a vela o a motore; ma con la forza delle sue braccia e due remi.

Quelle che vedete sono le immagini dell'arrivo di Matteo ad Antigua; lui, partito il 20 dicembre scorso e dopo 52 giorni 3 ore e 26 minuti è arrivato 13° assoluto ma 1° nella categoria dei "solitari"  dell'attraversata atlantica Talisker Whisky Atlantic Challenge.

Matteo ha accettato la sfida anche per raccogliere fondi per due associazioni di beneficenza, il  "Cardiac Risk in the Young" (Rischio cardiaco nei giovani) e l'Associazione Neuroblastoma.

AUTORE: Marco Bentivoglio

I PIU VISTI