Sport

Red Bulla K3: l'allenamento di Marco Moletto

Manca poco alla gara del "triplo km verticale". Questo l'allenamento di uno dei favoriti

Un mese di preparazione separa gli atleti dalla partenza del Red Bull K3, la competizione di “triplo chilometro verticale”, in programma sabato 29 luglio a Susa (TO).

Su un percorso di soli 9,7 chilometri con un dislivello di 3036 metri, i migliori runner al mondo si sfideranno per raggiungere la vetta del Rocciamelone a 3538 metri di altezza, nel più breve tempo possibile.

Tra loro il campione in carica Marco Moletto, sul primo gradino del podio anche nel 2014, che difenderà il titolo dai favoriti Rémi Bonnet, detentore del record di gara (2h 01m 57s), il norvegese Stian Angermund-Vik, autore dell’accoppiata Vertical Kilometer e Marathon a Zegama e Campione Mondiale VK in carica, Ferran Teixido Marti-Ventosa, già secondo nel 2015, Nadir Maguet, vincitore a Fully lo scorso autunno, e Hannes Perkmann terzo al Mondiale 2016.

Tra le donne, al via la vincitrice della passata edizione del Red Bull K3, la spagnola Vanesa Ortega, la basca Maite Maiora, la rumena Ingrid Mutter, Hilde Aders dalla Norvegia e le sci-alpiniste svizzere Jennifer Fiechter e Victoria Kreuzer. Tra le italiane, al via, le piemontesi Raffaella Miravalle, già due volte sul podio a Susa, Barbara Cravello e Chiara Giovando.

Per la prima volta nel Vertical Kilometer World Circuit, il circuito mondiale di 17 gare in 8 diverse nazioni, il Red Bull K3 consentirà agli atleti “finisher” di accumulare il 20% di extra point nella classifica valevole per il circuito internazionale di kilometro verticale.

I PIU VISTI