Sport

Sharapova annuncia di essere positiva all'antidoping

La tennista russa svela la verità shock sul farmaco assunto per 10 anni

La tennista russa Maria Sharapova svela la scioccante notizia di essere risultata positiva ai test antidoping, a causa di un farmaco che ha assunto legalmente per 10 anni. La sostanza è entrata a far parte della lista dei medicinali vietati solo il 1° gennaio 2016, perciò l'atleta non ha superato i test antidroga, ammettendo la verità ed assumendosi la completa responsabilità delle conseguenze.


Le parole di Maria Sharapova sull'accaduto:


Volevo farvi sapere che qualche giorno fa ho ricevuto la lettera dall'Itf (International Tennis Federation) che mi comunicava che ho fallito il test antidoping agli Australian Open. Confermo di non aver superato il test e me ne assumo tutte le responsabilità. Negli ultimi 10 anni ho preso un medicinale chiamato Mildronate, prescritto dal mio medico. Questo farmaco ha anche un altro nome che non conoscevo, Meldonium, che non faceva ancora parte dei farmaci vietati dalla Wada e l'ho assunto legalmente. Ma dal 1° gennaio le regole sono cambiate e il Meldonium è diventato una sostanza proibita.


Dopo aver affermato che il farmaco le era stato prescritto dal medico di famiglia per alcuni problemi di salute, la Sharapova spiega che, per il rispetto della sua carriera e delle persone, ha preferito annunciare subito la notizia, prendendosene completa responsabilità, in modo professionale.

AUTORE: teobaldosemoli

I PIU VISTI