Sport

Stralivigno 2015: un successo

Quasi 1500 runners, tra grandi e piccini, si sono sfidati in una delle corse più amate del panorama podistico italiano

Archiviata ieri la sedicesima edizione della Stralivigno, la manifestazione sportiva in altura organizzata da A.P.T. Livigno con l'Associazione sportiva dilettantistica Marathon Club Alta Quota, si è svolta questa mattina la Ministralivigno, minicorsa dedicata ai bambini e ai ragazzi fino ai 17 anni d’età.


I 433 giovani partecipanti, suddivisi in 8 categorie, si sono messi alla prova correndo lungo un percorso ad anello con distanze variabili dai 100 metri fino ai 2 chilometri, con partenza e arrivo presso Plaza Placheda, in zona San Rocco. Una grande festa a misura di bambino, con tanti giochi e animazione, che si è conclusa in bellezza con le premiazioni e un simpatico gadget consegnato a tutti  coloro che hanno preso parte alla corsa.


Gli iscritti alla Ministralivigno si aggiungono al record d’iscrizioni registrato ieri alla manifestazione dedicata agli adulti, per un totale di 1471 tra grandi e piccoli runner, il miglior risultato di sempre rilevato per la due giorni podistica del piccolo Tibet. I dati infatti parlano di 712 iscritti alla gara internazionale FIDAL, 139 iscritti alla mezza maratona non competitiva e di 187 coppie di runner che hanno invece corso la staffetta.


Anche quest’anno a dominare la 21 km competitiva sono stati i fortissimi atleti kenioti del team austriaco Run2together. Tra gli uomini ha trionfato Simon Kiruthi Muthoni, al suo esordio alla Stralivigno, che ha concluso la prova in 1 ora 13’ e 44”. Tra le donne, medaglia d’oro per Veronicah Njeri Maina (1 ora 22’ 20”). Da segnalare nella categoria femminile l’ottima prestazione dell’italiana Lorenza Banchetti che ha conquistato il terzo gradino del podio con il tempo di 1 ora 38’ 00”. Il primo atleta italiano a tagliare il traguardo è stato Graziano Zugnoni (sesto posto - 1 ora 23’ 23”).


Da sottolineare anche i piazzamenti dei corridori livignaschi Giovanna Confortola e Gianluigi Martinelli, che hanno concluso la gara rispettivamente al settimo e al diciannovesimo posto, confermandosi la coppia d’oro tra gli abitanti di Livigno che hanno partecipato alla competizione.


Oltre all’individuale certificata FIDAL, i runner amatoriali hanno potuto vivere anche l’emozionante esperienza di correre la 21 km non competitiva e la staffetta a coppie, su un tracciato misto sterrato, interamente in quota e immerso nel paesaggio mozzafiato della località di Livigno.

I PIU VISTI