Video Divertenti

Orche intrappolate nel ghiaccio: finalmente libere

Il video delle balene rimaste intrappolate in Canada. I venti hanno spostato il ghiaccio e adesso nuotano verso la libertà

Si sono riuscite a liberare le 11 orche marine rimaste intrappolate sotto uno strato di ghiaccio nella baia di Hudson, in Canada. Nella notte la nuova luna ha modificato i venti che hanno spostato i ghiacci, permettendo ai due esemplari adulti e ai nove piccoli di riconsuitare il mare aperto. \"È stata madre Natura a liberarle\", ha commentato Peter Inukpuk, il sindaco del vicino villaggio di Inukjuak, sulle coste del Quebeq, che per primo aveva dato l'allarme. Un video postato su Facebook e rilanciato dalle tv di tutto il mondo aveva mostrato i giganteschi cetacei che si affacciavano di tanto in tanto a respirare da un piccolo varco di acqua, nell'immensa distesa ghiacciata formatasi in appena due giorni. Immediasto il tam tam mediatico con il governo canadese che aveva deciso l'invio di un team di esperti per studiare una soluzione per salvare le balene e gli abitanti di Inukjuak che avevano iniziato a rompere le lastre di ghiaccio per favorire la riemersione delle balene. Alla fine si è rivelato tutto inutile così come l'ipotesi, peraltro impraticabile in tempi brevi, di far giungere un rompighiaccio.

Di norma le balene entrano nella baia di Hudson solo in estate, per cacciare le foche o altre prede. Secondo gli esperti, però, i cambiamenti climatici hanno modificato il modello di formazione dei ghiacci e cosi' alcune orche avevano approfittato del fatto che a Natale la baia non aveva ancora ghiacciato, prima di finire intrappolate dal repentino congelamento di questa settimana.

I PIU VISTI