Lifestyle

Per la MFW, Etro sfila al Conservatorio Giuseppe Verdi

Una collezione dall’heritage aristocratico per Etro

Sulle note del Nabucco alternate ai suoni punk rock dei Clash, sotto i portici del chiostro del Conservatorio Giuseppe Verdi, Veronica Etro ha fatto sfilare la sua collezione per l’autunno inverno 2019-2020, rievocando atmosfere vittoriane e british.

Tessuti dall’allure Aristocratico, citazioni punk, elementi grunge e stile preppy convivono rafforzando la visione del brand a metà tra il rispetto per l’heritage e l’anelito all’irriverenza. In passerella donne di ogni età, nuove e note modelle, molto sangue blu e bellezze atipiche che come spiega la designer contribuiscono a sottolineare il DNA del brand.
E se la ricchezza dei tessuti tocca l’apice nei jacquard, tipici di Etro, e nelle stampe ispirate alla tappezzeria, sono i blazer sartoriali dall’animo maschile a regalare appeal alla collezione.

TAG: Moda

I PIU VISTI